Direttore dei lavori: chi è
e quali sono i suoi compiti?

Il direttore dei lavori è la figura di collegamento tra il committente e le imprese esecutrici dei lavori, che coordina le attività e assicura il completamento del progetto senza difetti e nel rispetto del contratto. Andiamo ad approfondire nello specifico quali sono le sue funzioni e come le gestisce.

Cosa fa il direttore dei lavori?

Il direttore dei lavori è una presenza costante in cantiere: controlla la realizzazione dell’opera nelle sue diverse fasi, la qualità dei lavori svolti dai professionisti, la corrispondenza dei materiali impiegati e soprattutto che tutto venga eseguito in sicurezza.

Tra i vari compiti attribuiti il direttore è incaricato nello specifico di:

  • assegnare i lavori;
  • controllare per accettazione i materiali;
  • occuparsi della contabilità dei lavori;
  • verificare le misure di sicurezza;
  • emettere stati di avanzamento e verbali di verifica finali.

Documentare tutto questo è fondamentale ecco allora che il direttore dei lavori deve compilare, raccogliere e allegare tutta una serie di moduli da presentare al committente per rispondere del proprio operato.

 

Potrebbe interessarti anche Come compilare un foglio presenze in cantiere senza errori!

La modulistica per il direttore dei lavori

I moduli con cui quotidianamente ha a che fare il direttore dei lavori sono:

  • il giornale dei lavori,
  • i libretti di misura delle lavorazioni e delle provviste;
  • il registro di contabilità;
  • lo stato di avanzamento lavori;
  • il conto finale dei lavori.

Come tutti sappiamo ricordarsi di annotare tutto, farlo in maniera precisa e non perdere delle pagine qua e là non è sempre facile, perché l’ambiente è molto frenetico e i moduli sono numerosi e complessi.

Ma se invece di utilizzare dei documenti cartacei fosse possibile avvalersi di strumenti più pratici e rapidi?

La tecnologia ci fornisce soluzioni sempre più alla portata di tutti, che trasformano un semplice smartphone in uno strumento di lavoro, come le app.

Esistono applicazioni che sostituiscono i moduli cartacei trasformandoli in moduli digitali, che vengono compilati direttamente da smartphone o tablet inserendo anche elementi come le fotografie o le coordinate GPS.

I benefici di utilizzare le app in un questi contesti sono che le informazioni vengono raccolte in maniera più precisa e non vanno perse e che possono essere inviate in tempo reale, così da dare un aggiornamento costante al committente.

 

Per scoprire quali altri vantaggi puoi avere utilizzando l’app TDox visita la pagina

Cantieri e Impianti

 

in Edilizia e cantieri